Studio Legale Avv. Lorenzo Tornielli

parte speciale.

Pagina Archivio di questo sito.

torna alla pagina indice di questo sito

a fondo pagina

Legge 24 marzo 2001 n. 89: (Pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” del 3 aprile 2001 n. 78); Eliminata la competenza della Corte di Strasburgo? PROCESSI «infiniti»: SULL’EQUA RIPARAZIONE LA COMPETENZA PASSA ALLA CORTE D’APPELLO?

Fra le curiosità della giurisprudenza della Corte di Cassazione sulla morale e la violenza sessuale: La pacca sul sedere non è un atto di libidine, (Cassazione 623/2001): Se è isolata e repentina la pacca non rivela, infatti, un intento libidinoso.

LE INDAGINI DIFENSIVE, Diritto alla difesa, le novità della riforma. IL "GIUSTO PROCESSO": Perché i processi durano troppo di Massimo Cusatti. Il nuovo modello di processo penale; di Federico Augusto Mazza.

A) Sentenze, leggi, giudizi in materia di diritto di famiglia

1) La Suprema Corte privilegia una rapida definizione dei procedimenti di separazione: è ammessa la sentenza anticipata come per il divorzio (Cassazione 13312/99)

2) Vanno bilanciate "esigenze di verità" ed "esigenze di certezza"
Il padre naturale non può contestare
quello legittimo
(Cassazione 3529/2000)

3) Divorzio, l'assegno aumenta se il coniuge fa carriera (Cassazione 958/2000)

4) Una donna si è rivolta al giudice per poter procedere alla fecondazione omologa. Va in tribunale per avere l'embrione dell'ex marito. Separata, a un passo dal divorzio vuole ugualmente il figlio.
Non è obbligatorio assicurare lo stesso tenore di vita del matrimonio
Alla ex moglie non spettano tutti i lussi
(Cassazione 3792/2000)
 

B) Sentenze in materia di morale e di sesso.

1) E' il comportamento a rendere il contesto osceno. Esibire un pene di gomma non è molestia.
(Cassazione 880/2000)
.


2) L'esibizionismo non è sempre un atto osceno (Cassazione 1765/2000).


3) Per la Suprema Corte è irrilevante se la vittima si fosse sfilata i jeans. Per lo stupro basta la violenza morale.(Cassazione 13070/99)  


4) Ancora sullo stupro: svolta della terza sezione penale della Suprema Corte di Cassazione.

5) Temi estivi: ATTI CONTRARI ALLA PUBBLICA DECENZA: L'ESPOSIZIONE DEL CORPO NUDO SULLA PUBBLICA SPIAGGIA COSTITUISCE REATO.

6) E’ passibile di sanzione penale soltanto l’intermediario
I clienti delle prostitute non sono punibili 
(Tribunale di Perugia 21.9.2000)

C) La modifica storica all'art. 111 Costituzione 

E' in Costituzione il "giusto processo"

1) La Camera ha approvato definitivamente il maxi-emendamento al pacchetto giustizia che introduce nell'articolo 111 della Costituzione maggiori garanzie per l'imputato. In particolare viene stabilito che ogni processo si svolge davanti a un giudice terzo e imparziale e che la prova, tranne casi particolari stabiliti per legge, si forma durante il contraddittorio tra le parti. Le altre garanzie sono: la tempestiva informazione dell'accusato sulla natura delle accuse che gli sono mosse; la possibilità per l'accusato di avere tempo per preparare la difesa e di potere interrogare o fare interrogare le persone che lo accusano; la riforma stabilisce anche il principio in base al quale la colpevolezza di un imputato non può essere provata sulla base di dichiarazioni rese da persone che si sottraggono all'interrogatorio dell'imputato o del suo difensore. (novembre 1999)

2) Il decreto salva-processi (2.4.2000).

3) Il Progetto Grosso di Riforma del Codice penale, in versione integrale (presentato il 15 settembre 2000).

4) Il disegno di legge passa ora al Senato per la votazione definitiva . La Camera approva il 'giusto processo. Con l’art. 111 della Costituzione (riformato dalla legge costituzionale n. 1 del 1999) i principi del cd. “giusto processo” hanno assunto rango costituzionale. Perché questa riforma fosse attuata, era necessario l’inserimento e l’armonizzazione di tali principi nel codice penale e di procedura penale. (13.11.2000).


D) La (apparente) rivoluzione in materia di tutela dei diritti e degli interessi del cittadino: sentenze in materia di risarcimento del danno per lesione di interesse legittimo da parte della P.A.

1) Dopo la sentenza n. 500/1999 delle Sezioni Unite, la prima pronuncia con la quale si applicano i principi del risarcimento del danno da lesione di interesse legittimo, utilizzando i maggiori poteri che sono stati attribuiti al Giudice amministrativo dall’art. 35 del D.L.vo n. 80/1998

2) Una pronunzia applicativa della sentenza Cassazione sezioni Unite nr. 500/1999: Danno da responsabilità precontrattuale cagionato da attività illegittima della pubblica amministrazione (danno da lesione di interesse legittimo). TAR LOMBARDIA-MILANO, SEZ. III - Sentenza 9 marzo 2000 n. 1869 - Pres. ed Est. Mariuzzo - Frignani c. Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza ed altri.


3) Il Comune di San Giuliano Milanese dà occasione al Tar Lombardia per una pronunzia fondamentale in materia di libetà di commercio:TAR LOMBARDIA-MILANO, SEZ. III - Sentenza 22 febbraio 2000 n. 1226 - Pres. Mariuzzo, Est. Arzillo - G.B.S. ITALIA c. Regione Lombardia. La libertà di esercitare l'attività commerciale, in quanto aspetto della generale libertà di iniziativa economica, può essere limitata amministrativamente solo per gravi e preminenti motivi di interesse pubblico, da individuarsi principalmente nelle esigenze dei consumatori e nell'equilibrio del sistema distributivo, senza che possa darsi rilevanza alla tutela degli interessi corporativi dei titolari degli esercizi esistenti.  


E) Miscellanea

1) Il ministero degli Interni dovrà risarcire le vittime uccise per sbaglio
Il Viminale risponde degli agenti "esaltati"
(Cassazione 5165/2000)


2) Cliccando qui: il Tar Lombardia sugli esami di avvocato. 

Promossi e bocciati senza motivazione, finirà l'incubo degli esami di avvocato?

TAR LOMBARDIA - MILANO, SEZ. III - Ordinanza 7 febbraio 2000 n. 30 - Pres. ed Est. Mariuzzo - Bassano c. Ministero della Giustizia.


 

3) La Corte dei diritti dell'Uomo contro l'Italia
Giustizia, nuove condanne per ritardi
(Sentenza n. 45071/98) -12.8.00

4)La Corte europea dei diritti dell'Uomo guiderà il giudice nel fissare i limiti
Il libro dei sogni della giustizia italiana: 

Processi da svolgere in tempi ragionevoli
(D.d.l. Senato 28.9.2000)

5) Chiarita dalla Corte Costituzionale la norma più controversa sulle locazioni
Affitti, il 20 per cento in più per chi non lascia alla scadenza
(Corte Costituzionale 482/2000)

6) E' la prima volta in Italia che alcuni operai vengono ammessi come parte civile contro il datore di lavoro
Licenziati dopo il fallimento
vincono la causa per 
danni morali
.

 

6) I  piromani puniti con la reclusione fino a dieci anni 

Incendiare boschi diventa reato 
Decreto legge 4 agosto 2000 n. 220 (Pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” del 7 agosto 2000 n. 183) convertito, con modificazioni, dalla legge 6 ottobre 2000 n. 275 (pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” del 7 ottobre 2000 n. 235) . Aggiornamento inserito il: 13.11.2000

Inseriti: il decreto legge, la legge di conversione, gli articoli del codice penale aggiornati.

 

F) Multe e Autoveicoli.

Sosta vietata, dopo 60 giorni scatta il sequestro
Il provvedimento riguarda anche i veicoli in stato di abbandono

(Dm Interno 460/99) 
Il testo del Provvedimento, cliccando qui.


Chi lascia in sosta vietata la propria auto per oltre 60 giorni rischia di non ritrovarla più. In base al decreto del ministro dell'interno 460/99 - che regolamenta tempi e procedure del provvedimento - se la sosta in un luogo pubblico con divieto si prolunga oltre i due mesi, il veicolo viene rimosso e custodito in un deposito. Al proprietario viene notificato l'invito a ritirarlo. Se il ritiro non avviene entro un anno, l'auto sarà demolita o venduta. Il sequestro vale anche per automobili le cui condizioni fanno pensare che siano state abbandonate. Anche in questo caso, se il proprietario non si fa vivo, il mezzo può essere demolito o venduto, intero o nelle sue parti. (dicembre 1999)

Respinto il ricorso di una prefettura contro l'annullamento di una multa
Autovelox, l'infrazione se possibile
va contestata
(Cassazione 4010/2000)

Il testo della sentenza cliccando qui.

Occorre la responsabilità dell'amministrazione per una condizione di pericolo occulto
Strade pericolose, non sempre paga il Comune
(Corte costituzionale 156/99)

 

G) Giudice di Pace

 I compiti del giudice di pace. A Pagina 4

Giudice Unico: Le norme  in vigore dal 2 gennaio 2000.

"Disposizioni in materia di competenza penale del giudice di pace"
(
decreto legislativo 28.8.2000 n. 224)
Struttura:



Relazione, Premesse,


Titolo I
Procedimento davanti al giudice di pace


Capo I, Soggetti, giurisdizione e competenza
 Capo II, Indagini preliminari
 Capo III, Citazione a giudizio
 Capo IV, Giudizio
 Capo V, Definizioni alternative del procedimento
 Capo VI, Disposizioni sulle impugnazioni
 Capo VII, Disposizioni sull'esecuzione
 Capo VIII,Norme di coordinamento e di attuazione


Titolo II

Sanzioni applicabili dal giudice di pace



Titolo III

Disposizioni finali e transitorie

 

h) La Sentenza storica nella sua versione originale 

(dall'archivio telematico statunitense): 

UNITED STATES DISTRICT COURT FOR THE DISTRICT OF COLUMBIA.

UNITED STATES OF AMERICA, Plaintiff, v. MICROSOFT CORPORATION, Defendant. 

STATE OF NEW YORK, et al., Plaintiffs, v. MICROSOFT CORPORATION, Defendant. 

Civil Action No. 98-1233 (TPJ)

MICROSOFT CORPORATION, Counterclaim-Plaintiff, 

ELIOT SPITZER, attorney general of the State of New York, in his official capacity, et al., Counterclaim-Defendants.

 

Altri indirizzi web dell'avvocato Tornielli:

(tutte precedenti versioni dei siti www.avvocatotornielli.it e www.avvocatotornielli.net

1. http://www.tornielli.cjb.net  = con frames del motore supereva.it, contiene la parte speciale;
2. http://www.avvocatotornielli.cjb.net  = contiene la parte generale. 

3. http://www.avvocatolorenzotornielli.cjb.net  =contiene la parte speciale 
4. http://www.lorenzotornielli.cjb.net  = contiene la parte generale, con frames di xoom.i
t

 

Volete parlare e sparlare della giustizia? Potete partecipare al forum di questo sito e vedere immediatamente pubblicate le Vostre opinioni e le Vostre storie; scrivete su questa pagina.

Dite la Vostra, su qualsiasi argomento, partecipando al Forum o firmando il libro degli ospiti (guestbook).

(*) L'avv. Lorenzo Tornielli non prende alcuna responsabilità per le affermazioni contenute nelle pagine del forum o nelle pagine del libro degli ospiti (guestbook), che sono redatte da terzi ed esclusivamente a questi riferibili. Le stesse sono pubblicate sul server e sul sito di un altro operatore. 

torna a inizio pagina

alla pagina indice di questo sito